Qual è la soluzione migliore per ristrutturare un immobile? Affidarsi a un’impresa che fa “chiavi in mano” e fa tutto oppure scegliere i singoli artigiani e coordinarli durante tutto il cantiere? La risposta a questa domanda, secondo il mio punto di vista, dipende molto da quali sono le tue competenze in questo settore.

Cerco di spiegarmi meglio: se tu sei un geometra, sei un architetto oppure hai avuto esperienze  in passato di gestione di cantiere, quindi sai esattamente come si crea un cronoprogramma, sai esattamente come gestire gli artigiani potresti anche pensare di scegliere gli artigiani singolarmente però, se non hai questo tipo di esperienza, secondo il mio punto di vista, è veramente difficile riuscire a gestire un cantiere in quel modo.

Molto più semplice affidarsi con un “chiavi in mano”, quindi si ha un interlocutore solo, si fa un preventivo unico, si sa più o meno dove si va a finire perché se tu fai un contratto fatto molto bene, con un capitolato speciale e tutto quanto riesci a sapere esattamente prima di partire quale sarà il tuo punto di arrivo, cosa che con i vari artigiani difficilmente riesci a fare.

Mettendo sulla bilancia le due cose ti dico che, sinceramente, se fai più cantieri non c’è una grossa convenienza nel gestire direttamente gli artigiani, uno perché devi dedicare molto tempo, anche se hai le competenze, tieni presente che se tu vai a organizzare tutto sei il direttore d’orchestra, quindi sei la persona che dice quando deve arrivare una persona, quando deve arrivare un artigiano, quando deve arrivare l’altro, le pulizie chi le deve fare all’interno del cantiere, cosa deve essere fatto, insomma bisogna avere una certa attitudine e conoscenza e competenza della materia e soprattutto, tempo disponibile, perché quel tempo lo devi dedicare al cantiere.

Personalmente sono anni che non seguo più i cantieri, uno perché, come dicevo prima, occorre molto tempo; due perché ci sono “n” problematiche e poi devi considerare anche il fatto che se sei tu a scegliere gli artigiani spesso ti chiedono di prendere tu i materiali. A quel punto tu dovrai acquistare i materiali e in alcune situazioni ti troverai a dover acquistare bobine molto più grandi rispetto a quello che a te serve, che ne so, multistrato piuttosto che altri oggetti che vengono utilizzati, altre forniture che vengono utilizzate nel cantiere e quindi dovresti avere anche un piccolo magazzino per stoccarli.

Quindi come vedi ci sono diverse problematiche, diverse difficoltà nella gestione diretta del cantiere organizzando tutti quanti gli artigiani. Quindi il mio consiglio è questo: se vuoi fare questo mestiere, se hai più di un cantiere o anche un cantiere soltanto ma non hai tempo da dedicare o non hai esperienza nella gestione di un cantiere la soluzione migliore è sempre quella del chiavi in mano.