Come recuperare un sottotetto

Oggi voglio parlarti del recupero dei sottotetti, una tecnica di trading immobiliare decisamente redditizia, se gestita nel modo giusto. Come ben saprai non tutti gli immobili sono adatti a fare questo tipo di intervento quindi è necessario sceglierli con cura, ma soprattutto, è molto importante scegliere le persone che ti aiutano in questo tipo di operazioni.

Questi sono i miei tre suggerimenti relativi alla gestione e recupero di un sottotetto:

1) Fatti aiutare o da un geometra o da un architetto per verificare la situazione in comune, per capire se si possono rendere abitabili i sottotetto che hai visionato, se si può alzare il tetto, qualora sia da rifare, se si possono aprire degli abbaini. E’ molto importante che ci sia un professionista che verifichi queste situazioni. In alcuni casi è necessario anche l’intervento di un ingegnere quando ti troverai ad avere delle putrelle che passano per il tetto o comunque delle situazioni un pò particolari in cui è necessario un ingegnere che verifichi la situazione.

2) Questo è relativo al conto economico. A tal proposito ti suggerisco di fare un calcolo molto specifico perché non ci sarà soltanto l’intervento ma ci saranno anche gli oneri, quindi è molto importante che tu presti la massima attenzione nella gestione dei costi per questo tipo di attività.

3) Questo è relativo all’impresa. Il mio suggerimento è di utilizzare soltanto imprese che ti faranno un contratto chiavi in mano, proprio perché possono nascere diversi imprevisti nel recupero di un sottotetto e se avrai un contratto blindato di questo tipo, sarà l’impresa a farsi carico di tutte le eventuali problematiche.

Come sempre, spero che le informazioni che ho condiviso con te possano esserti in qualche modo utili nella tua attività di investitore immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.