E’ meglio registrare o trascrivere un preliminare?

E’ meglio registrare un preliminare o trascriverlo? Se hai deciso di intraprendere la professione di investitore immobiliare, questa è una domanda che devi porti ogni volta che intendi opzionare un immobile per acquistarlo.

La trascrizione del preliminare ha un costo nettamente superiore rispetto alla sola registrazione ma fornisce anche garanzie nettamente diverse. Devi sapere che se il venditore fosse una persona disonesta, potrebbe impegnarsi anche con altre persone per vendere lo stesso immobile incassando le caparre e mettendo te e gli altri acquirenti in una brutta situazione. Se avesse, invece, dei debiti, potrebbero piombare delle ipoteche sull’immobile e anche in questo caso, puoi immaginare quali potrebbero essere le conseguenze.

Questi sono tre suggerimenti che applico nella mia attività di investitore immobiliare e che potrebbero essere utili anche alla tua:

1) Se intendi opzionare un immobile e poi hai intenzione di cedere il preliminare, trascrivilo.

2) Se intendi versare una caparra sostanziosa al preliminare, trascrivilo.

3) Se intendi sottoscrivere un preliminare all’interno del quale inserirai la clausola per il possesso e svolgere la ristrutturazione, trascrivilo.

Secondo il mio punto di vista, la trascrizione del preliminare è un’assicurazione fondamentale quando si parla di investimenti immobiliari. Trascrivendo, una parte delle spese che avrai affrontato ti verranno scontate nel momento in cui farai il rogito.

Come sempre, spero che questo video possa esserti stato d’aiuto. Se pensi che i contenuti siano interessanti anche per altre persone puoi decidere di condividerlo anche con i tuoi contatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.