G.”Eccoci qua, ciao Fabio”

F.”Ciao Giuseppe, benvenuto”

G.”Grazie, allora questo alloggio ha cambiato completamente aspetto dall’ultima volta che l’ho visto, vedo che hai fatto un lavoro veramente molto, molto bello; portoncino blindato, insomma raccontami un po’ come hai fatto questa ristrutturazione

F.” Questa ristrutturazione è stata modificata nel tempo perché gli spazi non permettevano alcune soluzioni, poi siamo riusciti  trovarne altre. Abbiamo rifatto tutte le pavimentazioni, gli infissi, le decorazioni, gli impianti elettrici, porte interne, predisposizione per i climatizzatori, tutto e intanto vi faccio vedere. Abbiamo creato questa parete che permettesse di poggiare un eventuale frigorifero, è della profondità di un frigorifero, abbiamo fatto uno stucco veneziano per non mettere la solita piastrella, lavabile e adatto per la cottura e per tutto ciò che è necessario. Qui abbiamo, come ti ricorderai, creato quello spazio che abbiamo chiuso con questa porta. Qui può essere prevista un’asciugatrice, una lavatrice; abbiamo piastrellato il balconcino esterno, perché era da rifare…”

G.”Si, ricordo che era veramente in uno stato brutto però qui è diventato un gioiellino anche questa parte. Quindi infissi nuovi, avete verniciato anche la ringhiera, avete piastrellato…”

F.”Qui anche le nostre pareti che davano sul balcone le abbiamo riverniciate. I termosifoni li abbiamo cambiati, abbiamo messo qualcosa di più bellino…”

G.”Si, anche esteticamente molto più belli…Qui hai fatto un ribassamento con i faretti, come abbiamo visto l’altra volta”

F.”Esatto, la pavimentazione continua dappertutto e questa è la prima camera che può essere anche soggiorno”

G.”Quindi molto luminosa come camera, oltretutto..”

F.”Si, puntano a sud le nostre due camere, quindi in questo punto prende luce continuamente”

G.” Poi andiamo nella seconda. Vedo che hai giocato un pochino anche con i colori delle decorazioni, non so se si vede nel video ma c’è un grigio chiaro su questa parete e su quella leggermente più scuro. Ok, andiamo a dare un’occhiata al bagno. Allora, bagno molto grande, bello il particolare qui che hai fatto della mensola in legno con il lavandino d’appoggio, hai fatto il rivestimento tutto a 120, su due altezze, come avevi detto l’altra volta. Serramento nuovo, doccia a filo pavimento, anche questa è una cosa che piace molto ai clienti, con il soffione grande; qui adesso manca soltanto il box doccia e quindi hai terminato anche il bagno.”

F.”Esattamente. Anche questo è l’ultimo dettaglio che è rimasto e la casa è pronta per essere abitata.”

G.” Allora Fabio, parliamo un attimo di questa operazione e di com’è andata: innanzitutto a che cifra hai opzionato questo immobile?”

F.”100 mila”

G.”100 mila, hai fatto la ristrutturazione con la possibilità di cedere il preliminare, come si era detto, e hai trovato un cliente che ha accettato di acquistare con cessione del preliminare a che cifra?”

F.”160 mila”

G.”Quindi hai opzionato a 100 e venduto a 160 facendo la ristrutturazione, quindi c’è stato un utile interessante. Qual è stata la tempistica dal momento in cui hai opzionato l’immobile a quando sei arrivato alla cessione del preliminare?”

F.”Io ho preso le chiavi il 2 ottobre e ho firmato la proposta d’acquisto il 15 novembre, quindi 45 giorni scarsi”

G.”Ok, quindi 45 giorni scarsi per tutto quanto l’intervento. Quindi è stata un’operazione molto veloce, è stata la tua prima operazione e diciamo che da una parte sei stato molto avvantaggiato perché la tua attività è proprio quella dell’impresa di ristrutturazione però mi sembra che sia la tua prima operazione di trading immobiliare

F.”Assolutamente”

G.”Bene, Fabio secondo me hai fatto un ottimo lavoro, grazie per la chiacchierata e ci vediamo per la prossima operazione”

F.”Grazie mille, ciao ragazzi”

Ti interessa il mondo degli investimenti immobiliari?

Ho creato SpecchioDinamica, l'unica community per gli investitori immobiliari basata sulla pratica.

Clicca qui per saperne di più...