Come gestire il debito con Equitalia in un saldo e stralcio immobiliare

Oggi voglio parlarti della possibilità di portare a termine una trattativa extragiudiziale a saldo e stralcio anche quando l’esecutato ha un grande debito nei confronti di Equitalia.

Come saprai, con la maggior parte dei creditori, istituti di credito, condominio, fornitori, normalmente esiste la possibilità di chiudere a saldo e stralcio dimensionando il debito dell’esecutato ma con Equitalia sappiano che questo non è possibile. Allora ti descrivo quali sono i tre passaggi che puoi utilizzare per ottimizzare al meglio queste situazioni:

  1. Rivolgerti all’agenzia più vicina sul territorio, presentandoti lì con i documenti dell’esecutato. Per documenti intendo la delega, la fotocopia della carta d’identità e del codice fiscale. Con questa documentazione potrai richiedere la situazione debitoria dell’esecutato e avere un quadro completo della cifra totale.
  2. Chiedere al funzionario quali cartelle gravano sull’immobile e quali sulla persona. Questo è molto importante per il terzo passaggio cioè
  3. Chiedere una rateizzazione per la parte che grava sulla persona. Facciamo un esempio molto semplice, facciamo che l’esecutato abbia un debito di 50 mila euro nei confronti di Equitalia. Se tu vedi una situazione di debito di 50 mila euro su un immobile da 100, difficilmente riesci a concludere il saldo e stralcio perché sai benissimo che Equitalia non stralcia ma se fai questa distinzione potrebbe essere che 30 mila sono sulla persona e 20 mila soltanto sull’immobile. In questo caso avrai modo di far rateizzare i 30 mila sulla persona fisica e soltanto 20 li porterai in contestuale di vendita per concludere la tua trattativa extragiudiziale a saldo e stralcio.

Posso dirti per esperienza personale che questa semplice tecnica mi ha permesso di concludere molte operazioni in più rispetto all’inizio della mia attività rispetto a quando non la conoscevo e mi trovavo di fronte a debiti grandi di Equitalia e non sapendo come gestire la cosa, abbandonavo. Invece, con questa semplice tecnica ho potuto portare avanti successivamente molte operazioni.
Come sempre, spero che le informazioni che ho condiviso con te possano esserti in qualche modo utili nella tua attività di investitore immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.