Come definire l’offerta immobiliare?

 

Oggi voglio parlarvi del metodo che utilizzo nella determinazione delle offerte quando formulo una proposta di acquisto. Ho notato che molte mail e molti massaggi riguardano proprio questo argomento: molti aspiranti investitori immobiliari hanno proprio la difficoltà a comprendere come formulare la proposta e soprattutto che cifra inserire all’interno. A questo proposito ti descrivo il metodo che utilizzo e quali sono i tre passaggi fondamentali:

1) Stabilire esattamente qual’è il prezzo di rivendita dell’immobile dopo l’eventuale ristrutturazione o l’intervento di restyling. Questo è molto importante perché è la cifra dalla quale di parte.

2) Stabilire tutti i costi, quindi se si fa la ristrutturazione stabilire i costi necessari per affrontarla, il costo dell’atto, il costo delle imposte, tutti i costi necessari per svolgere la tua operazione.

3) Definire l’utile, ossia la cifra che intendi guadagnare da questa operazione.

Se avrai svolto correttamente i tre punti che ti ho appena descritto, non dovrai fare altro che partire dalla cifra di rivendita dell’immobile, sottrarre quelli che saranno i costi e l’utile dell’operazione e ciò che rimane sarà la cifra esatta che potrai offrire per fare il tuo intervento.

Come sempre spero che le informazioni che ho condiviso con te possano esserti in qualche modo utili nella tua attività di investitore immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.