Oggi sono nel quartiere Cit Turin per mostrarti la fine lavori di una nuova operazione che ha fatto Mattia Gatti, quindi un’operazione che probabilmente hai visto nei video precedenti dove ti abbiamo mostrato i vari stadi di avanzamento lavori, dal momento in cui abbiamo acquistato l’immobile alla strategia di ristrutturazione, ora siamo alla fine. Nell’alloggio è terminata la ristrutturazione e abbiamo anche venduto l’immobile, ora entreremo all’interno, parleremo con Mattia, chiederemo un po’ di dati e ti mostrerò tutto quello che è stato fatto in questo periodo.

G.”Ok. Qua siamo all’ultimo piano. L’alloggio prima aveva queste due porte completamente murate internamente e si entrava direttamente da questa parte, dal ballatoio e si aveva l’accesso da questa parte, quella porta lì, la prima. Noi cosa abbiamo fatto, abbiamo ripristinato uno dei due ingressi dell’alloggio, di modo che l’accesso principale sia direttamente qui da pianerottolo. Eccoci qua all’interno. Ciao Mattia…”

M.”Ciao, ciao a tutti…”

G.”Allora, ci racconti un po’ com’è andata questa operazione, magari ci fai vedere il tipo di intervento di ristrutturazione, descrivi un attimo ai nostri amici com’è andata”

M.”Abbiamo cambiato completamente tutto all’interno di questo appartamento. La parte dalla quale voi siete entrati prima era murata e qua c’era un mobile lungo tutta quanta la parete. Il bagno era da qua e arrivava, più o meno, a metà della stanza e qua c’era la parete cucina. L’ingresso era esclusivamente dal ballatoio, qui c’era il bagno ed era tutto chiuso ma soprattutto un ingresso esclusivamente dal ballatoio. Adesso abbiamo aperto tutto quanto, abbiamo fatto un po’ di giochi con il controsoffitto, in modo che avesse anche un movimento un pochino particolare. Abbiamo messo tutti faretti in cui passa anche l’aerazione forzata perché abbiamo ricreato il bagno dall’altra parte. Questa sarà la zona giorno/cucina, abbiamo cambiato gli infissi, rimane comunque una seduta di passaggio ma, cosa importante, abbiamo aperto questa porta e adesso l’ingresso principale è da pianerottolo invece che da ballatoio e questa è una bella differenza. Abbiamo cambiato tutti quanti i termosifoni, abbiamo cambiato il massetto, rasato tutti quanti i muri. E’ stato un alloggio alquanto problematico come ristrutturazione, abbiamo avuto diversi imprevisti ma alla fine sono contento per com’è andata.

Continuando da questa parte abbiamo la zona del disimpegno, nella prima camera, la prima porta, si entra nel bagno. Abbiamo messo lavandino doppio perché comunque è un appartamento medio-grande e quindi può essere molto utile. Qua abbiamo vaso e bidet, qua abbiamo una doccia molto spaziosa.”

G.”Si, la doccia è veramente grande…”

M.”Si, è molto grande, a filo pavimento, con un rivestimento abbastanza moderno, come potete notare.”

M.”Poi, da questa parte andiamo nella prima camera. Una camera un po’ più piccola delle due ma comunque un letto matrimoniale ci sta tranquillamente, messo da questa parte. Questa prima era un’altra camera ma ovviamente non c’era il bagno perché noi abbiamo ricavato questa parte per dare più spazio alla zona giorno e comunque è rimasta una bella camera e ha anche un balcone che da’ su Corso Francia.

La zona è ottima perché siamo in una zona signorile, comunque collegata con i mezzi perché abbiamo due fermate di metropolitana vicine e quindi su quello non abbiamo avuto alcun tipo di problema. I problemi sono stati altri in questo alloggio.”

G.”Ecco, quali sono stati alcuni dei problemi, Mattia, che poi sono stati risolti?”

M.”Uno dei primi problemi sono stati quelli del massetto che abbiamo dovuto rifare tutto perché pensavamo che il pavimento fosse in buono stato, invece nel momento in cui siamo andati a fare le prime demolizioni abbiamo visto che praticamente tutte le mattonelle si muovevano, quindi abbiamo dovuto togliere tutte quante le mattonelle e rifare il massetto. Questo è stato uno dei primi imprevisti. Un’altra delle problematiche è stata quella relativa ai tramezzi, perché quando siamo andati a fare le tracce per sistemare l’impianto elettrico, siamo finiti direttamente nell’appartamento di fianco, quindi aveva delle pareti veramente molto sottili. Abbiamo dovuto rifare uno spessore, cioè rendere la parete più spessa per avere la possibilità di andare a inserire l’impianto all’interno. Adesso andiamo a vedere l’altra camera.”

M.” Qua abbiamo messo gli attacchi per la lavatrice perché, diciamo, essendoci molto spazio per via del disimpegno, uno potrebbe pensare di mettersi magari un mobile su misura per metterci lavatrice piuttosto che asciugatrice e comunque gli attacchi ci sono. Da questa parte, andiamo nella camera principale che, ovviamente, è più grande rispetto all’altra, abbiamo fatto questa controsoffittatura per avere questa luce direttamente sopra al letto e qui abbiamo ricavato anche una bella cabina armadio, spaziosa e bella grande.”

G.”E’ un armadio molto grande…”

M.”S?. Questa nicchia che vedete è perché se guardate da fuori si vede che c’è un’altra porta, quindi c’era un ingresso anche da questa parte.”

G.”Qui in mezzo, invece, cosa hai ricavato?”

M.”Qua in mezzo, invece, abbiamo un ripostiglio. Tra parentesi, quest’altra nicchia era un ulteriore ingresso che avevamo sul pianerottolo, quindi c’erano tre ingressi sul pianerottolo però nell’appartamento si entrava solo dal ballatoio, questa è un’altra particolarità dell’alloggio. Qua c’è un piccolo ripostiglio che non è molto grande ma è molto comodo”

G.”Sì ma i ripostigli sono sempre molto utili all’interno degli alloggi. Nonostante questo abbia sia soffitto che cantina…”

M.”Sì, sia soffitta che cantina. La soffitta, tra l’altro, basta fare un’apertura nella nicchia qua sopra e poi c’è comunque la cantina con degli spazi molto ben sfruttabili.”

G.”Allora Mattia, operazione andata molto bene. Qualche imprevisto, qualche intoppo ma quello capita molto spesso quando si fanno investimenti immobiliari. Dacci un po’ di numeri: a quanto abbiamo preso questo immobile?”

M.”Questo immobile l’abbiamo comprato a 90 mila euro”

G.”90 mila euro, a quanto sei riuscito a rivenderlo?”

M.”Siamo riusciti a venderlo, abbiamo l’atto proprio domani a 170 mila euro.”

G.”Quindi acquisto 90, rivendita 170. Naturalmente, come sapete, tutte le parti economiche le condividiamo esclusivamente all’interno della community SpecchioDinamica, qui diamo soltanto i parametri di acquisto e di vendita dell’immobile. Quanto è durata la ristrutturazione?”

M.”La ristrutturazione è andata un po’ per le lunghe proprio perché, come dicevamo prima, ci sono stati diversi imprevisti e siamo arrivati…allora come conto economico potevamo stare all’interno delle cinque-sei settimane, abbiamo sforato e siamo arrivati a circa due mesi e mezzo, se non tre.”

G.”Ok, allora è andata molto lunga come ristrutturazione, questo non è un dato positivo però abbiamo fatto un ROI del?”

M.”Un ROI del 22%.”

G.”22%, quindi tutto sommato l’operazione è andata molto bene. Ok, allora diamo appuntamento ai nostri amici per i prossimi video e per le prossime operazioni immobiliari. Ciao a tutti”

M.”Ciao”

Ti interessa il mondo degli investimenti immobiliari?

Ho creato SpecchioDinamica, l'unica community per gli investitori immobiliari basata sulla pratica.

Clicca qui per saperne di più...